Archive for the ‘News old’ Category

Marpiccolo e LuccaComics

nov
7

Cari Lica-fans,
per chi di voi è passato allo stand di Lucca Comics, grazie grazie grazie.
Per l'affetto che ci avete manifestato e per le chiacchierate che abbiamo potuto fare assieme. E' stato bello presentare Last Blood in quella folle cornice, ma soprattutto è stato bello incontrarsi con persone che già ci conoscevano…

Giovani licaoncine crescono

… nonché fare nuove amicizie.

E scommetto che sei dolce...

Perché sono io, la vostra Sandra, a raccontavi tutto ciò e non i diretti interessati, i Licaoni?
Perché quei cari ragazzi da dopo Lucca Comics non si sono fatti più vedere. Domenica sera hanno preso l'incasso e sono andati a festeggiare con delle tipe raccattate sul posto. Cari mattacchioni.

Colgo anche l'occasione per ringraziare i nostri compagni d'avventura (e di stand): i ragazzi di The End.
Gente, comprate il loro Purgatory: una grandissima graphic novel. Noi l'abbiamo letta e ne siamo rimasti conquistati.

E vi ricordo, per chi di voi non l'avesse ancora fatto, che è possibile ordinare la vostra copia ultra deluxe di Last Blood tramite il nostro sito www.licaoni.it. Questi giovani acquirenti – che salutiamo con grandissimo affetto – ne sono rimasti soddisfatti. Fate come loro.

i Goonies a Lucca 2009

Infine, un'importante news da darvi.

Esce oggi nelle sale d'Italia Marpiccolo, un piccolo grande film di Alessandro Di Robilant.

Marpiccolo

Ai Licaoni è stato concesso di vederlo in anteprima e ne sono rimasti subito conquistati. Un film sincero, sfrontato e orgoglioso della sua natura. Proprio come il suo protagonista (l'esordiente Giulio Beranek).
In cabina di produzione una vecchia conoscenza dei Licaoni, Marco Donati con la sua Overlook Production, già mecenate di Kiss me Lorena. A dimostrazione del fatto che quando una persona ama il Cinema realizzato con passione, non fa stupide distinzioni tra generi e categorie.

Ovviamente i Licaoni augurano al film un grosso in bocca al lupo e invitano tutti i Lica-supporters ad andare a vederselo perché oltre a essere un bel film, aumenteranno le possibilità che il Donati finanzi loro un prossimo progetto. Accorrete numerosi quindi!

E FINALMENTE… LAST BLOOD

ott
26

La folla è in delirio…

Non stiamo più nella pelle.

Le fie impazziscono…

Oddio, è il Maggini. Guarda che addominali.

I fan gridano di gioia…

Groupie del cazzo.

Per festeggiare Dieci Anni di onorata carriera, annunciamo la prima uscita della i Licaoni 10th Anniversary Collection, la pregiata collezione in dvd delle nostre opere più celebri.

Quindi state calmi e trattenete le erezioni.
Sta per uscire in dvd Last Blood, il nostro lavoro più fico.

Se non sapete cos’é, è presto detto.
Last Blood è un corto realizzato nel 2003, un horror che si è accattato parecchi riconoscimenti in festival nazionali e internazionali. A sei anni di distanza esce oggi in versione redux, con audio rimasterizzato 5.1 e eccezionali contenuti inediti.

Non ci credete? Cazzo, beccatevi ‘sto trailer.

Esatto, è la voce di Terminator. E del Col. Trautman. E di Ivan Drago. E’ il mitico Alessandro Rossi.
Con musiche del Mo. Carlo Hans Bosco e dei Deadly Tide.

E questa – per dirla col nostro amico Graziano Niola – è solo una chicca presa dai contenuti extra presenti nel dvd.

Tanto materiale succoso racchiuso in un raffinato digipack: un dvd bello dentro e fuori che verrà presentato per la prima volta al pubblico di Lucca Comics 2009.
Saremo presenti per tutta la manifestazione, dal 29 Ottobre al 1 Novembre. Qui trovate il nostro stand, nella sezione Games.

E assieme a noi ci saranno i ragazzi dell’ass. cult. The End, baldi disegnatori cresciuti a antichi miti e vecchio west, fieri di presentare il loro nuovo albo a fumetti “PURGATORY”.
E vi consigliamo di non perdervi il loro concorso per diventare uno dei 10 pericolosissimi ricercati da Black Jakob.

Ora sia chiara una cosa.
La i Licaoni 10th Anniversary Collection non si ferma a Last Blood, ovviamente.
Ci saranno prossimamente nuove uscite. Sappiate però che si tratta di un’Edizione di Pregio a tiratura limitata. Quindi se siete dei fottuti collezionisti e non volete rischiare di perdervi il primo numero, fatevi vivi sul nostro sito e prenotate la vostra copia di Last Blood.

Hasta la vista, baby…

Licaoni come back

ott
19

Cari Lica-fans,

siamo tornati.
Se siamo stati a lungo assenti da questo blog è perché ci siamo fatti i cazzi nostri.

Non fare domande e fatti i cazzi tuoi.

Stanchi del Cinema e delle sue chimere, avevamo deciso di dare un taglio a tutto. E niente di meglio, per ritemprarsi nel corpo e nello spirito, che dedicarsi a del sano sport agonistico.

E è così che in questi mesi ci siamo dilettati col calcio, con l’hockey e con strepitose partite a tappo-chili-di-merda.

Nel frattempo, ovviamente, qualche incursione licaonica ce la siamo concessa.
Abbiamo avuto l’onore di presiedere la giuria del prestigioso Kimera Film Festival di Campobasso, su invito del mitico Domenico Farina detto Mimmo, col quale abbiamo trascorso giornate indimenticabili all’insegna del"damme retta, so’ artisti".
Abbiamo partecipato a uno stimolante incontro sulle CreativeCommons a Quarrata (PT) con i ragazzi dell’Associazione Culturale pTondo con i quali abbiamo parlato di cultura libera e di potta. E infine una gita a Tolentino dove siamo stati ospiti della 25 Biennale dell’Umorismo, mica cazzi.

Ma adesso siamo tornati.
E c’è un motivo ben più che valido.

Siamo qui ad annuciarvi l’uscita del PRIMO DVD della I LICAONI 10th ANNIVERSARY COLLECTION.

Di che cosa si tratta e perché questo cambierà per sempre la vostra vita, non è compito nostro dirlo.
Tutto sarà spiegato a tempo debito.

Intanto una succosa anticipazione per voi.

Last Blood sta arrivando.

Stay tuned…

Schifo&Nausea

feb
10
Burp… iniziamo…

"Noi siamo per la cultura della vita"

e poi…

"Che il signore l'accolga e perdoni chi l'ha portata a questo punto"

e ancora…

"Strizzerò le vostre aorte con queste mani e mi ciberò del vostro sangue"

e senza dimenticare Taormina, Gasparri, Ruini, Binetti, Vespa, Kattolici, Sciacalli, Necrofagi, e tutti – ma proprio tutti eh? – i partecipanti al macabro circo.

E tutto questo mentre si consumano prove tecniche di golpe, a colpi di lodi, leggi razziali, riforme della giustizia…
 
Mala tempora currunt. Ma ringraziamo dal profondo chi – nonostante tutto e tutti – è in grado ancora oggi di dare un senso alla parola "dignità".

Uhmpf…

Vedete, di solito noi Licaoni ci facciamo di molto i cazzi nostri, ma è in questi momenti di oscurantismo che – come dei novelli John Lennon (ma senza qulla ciste di Yoko Ono) – ci capita di fantasticare un mondo migliore, un mondo fatto a misura nostra nel quale vivere finalmente felici.

Questo sarebbe il nostro Primo  Ministro:

Primo Ministro veramente figura.

Questo il nostro Capo Spirituale:

Un pontefice al passo coi tempi.

Questa la nostra Divinità:

La Divinità e le sue molteplici manifestazioni.

Siamo certi che con simili premesse le cose inizierebbero ad avere un senso davvero.
E sarebbe garantita la laicità dello stato e la certezza della pena.

Un portale per i ggiovani

gen
31

Oggi vogliamo parlarvi di qoob, un socialnetwork tutto Italiano che ci garba assaj, la cui reale pronuncia è avvolta nel mistero: kiùb, quòb, quiub… noi lo chiamamo Carlo e facciamo prima.

Come altri portali già fanno, Carlo offre l’opportunità di uploadare e condividere video, musica e immagini. Il tutto condito dall’immancabile corredo di amicizie, commenti, news (anche dette Open Broadcast) e tacchinaggio di fie che non guasta mai. Niente di nuovo sotto al web2.0, direte voi stolti. Inesatto.

Carlo ha una forte identità perché si concentra su contenuti originali e di qualità. Infatti non ci troverete filmati fatti col cellulare da adolescenti molestatori di scimmie o roba che viola il diritto d’autore (prima della pubblicazione, tutto viene vagliato attentamente dalla redazione) ma soltanto l’opera dell’ingegno di artisti in erba. La qualità è stimolata dalla community stessa, visto che per gran parte è costituita da autori molto preparati e disponibili. E anche il signor Carlo incentiva la produzione di contenuti di qualità attraverso la promozione in homepage e sulla web-tv connessa.

Ma la cosa più interessante e innovativa è che Carlo paga. Esiste infatti la possibilità di vedere il proprio lavoro riconosciuto anche da un punto di vista economico, non solo di visibilità. Attraverso vari sistemi, dal commissioning, al payout (purtroppo non rinnovato per il 2009) al passaggio su mtv (a cui il portale è collegato) fino alla produzione diretta con Carlo/qoob si può guadagnare e investire ulteriormente sul proprio operato.

La politica è quella della Factory, ossia un luogo (virtuale) dove favorire lo scambio tra giovani creativi e utenti-attenti con lo scopo di produrre contenuti freschi e innovativi per il web e non solo. Oh, è una bella cosa e a noi ci garba, anche perché ci hanno già pagato per alcuni video e grazie a quei soldi abbiamo coronato il nostro sogni di tagliarci i capelli come i Modern Talking.

Prima di lasciarvi vi segnaliamo la chiacchierata fatta con gli amici di Radio Ad Minchiam (gloria imperitura solo per il nome) a proposito di Copyleft, Potta e CazziVari. I ragazzi sono molto simpatici e c’è stato feeling a pelle. Ci torneremo sopra con calma…

Saluti & Auguri.

gen
4

                             

Ciao a tutti amici Licabloggers,
vi scrivo dall’albergo Mario Francini’s nel cuore di Miami.

So che avete sentito la mia mancanza, ma il vostro recensore preferito ama le vacanze e ama ancora di più le  vacanze lunghe .

Quindi quest’anno ho pensato bene di anticipare le vacanze natalizie e me ne sono scappato a fine novembre in California alla facciaccia vostra.
Che dire? Ho fatto bene? Io dico di .

In questo periodo ho visto un sacco di film in anteprima tra cui lo splendido Seven Pounds  del sempre più bravo Muccino sr.

Pensate, sono riuscito persino ad intrufolarmi al party della première a Los Angeles e ho conosciuto tutto il cast tra cui il mio mai abbastanza idolatrato Will, che si è rivelato una persona squisita e mi ha autografato il petto improvvisando un rap per me!

Purtroppo subito dopo, forse per il caldo, forse per la troppa tequila, Will ha dovuto lasciare la serata accusando un po’ di mal di testa e dolori al basso ventre.

               Malore             

…lo capisco… vivere sempre a 100 all’ora non è semplice… ma vi assicuro che conoscerlo  mi ha fatto scoprire l’Uomo dietro il SuperDivo: una persona che mangia come noi, respira come noi, che soffre come noi.

Nun potete capire la soddisfazione. Vai così, Will.

 …E voi? Passate buone feste? Ve siete rilassati? Coi soliti parenti o magari con qualche bambolina straniera? Pensate che  mi interessi davvero? Ah! ah! Ah!

Buon 2009, soprattutto alle pischelle generose.

A presto per recensioni esplosive.

Bèlla.

P.S.: Diego, ti regalerò un souvenir che me ringrazierai… Hai pulito sala, sì? Altrimenti te ristrizzo  i punti neri con lo schiaccianoci.

Licaoni – Monty Python 1 a 0

nov
22

E’ da una vita che, qualsiasi cosa noi si faccia in ambito comico, arriva immancabilmente qualcuno che ci dice: "Eeeh… quanto vi garba a voi copiare i Monty Python".

Te pensi a una gag(s) che sia al contempo geniale, innovativa e divertentissima, tipo scivolare su una buccia di banana facendo pernacchie, e subito tutti giù a dire: "Eeeh… questa l’hanno fatta i Python quarant’anni fa".
 
Te sperimenti, ti alambicchi il cervello per trovare nuovi e inaspettati modi di far ridere il pubblico e immancabilmente qualcuno se ne uscirà con: "Eeeh… i Python l’hanno già fatto".

La nostra è una vita all’ombra dei Monty Python. Ma ogni tanto la vita regala delle piccole inaspettate rivincite. Ebbene sì, questa volta ci siamo arrivati prima noi.

E’ di questi giorni la notizia dell’apertura di un canale su Youtube gestito direttamente dal leggendario gruppo, sul quale è possibile visionare gratuitamente filmati (anche in alta qualità) tratti dai loro capolavori.

Come se avessero scoperto chissà quale Sacro Graal. Sappiano codesti signori che i Licaoni tre anni fa hanno sconvolto il mondo con "Kiss me Lorena – il primo film italiano scaricabile gratuitamente" e che da Luglio è cominciata l’iniziativa "Un anno con i Licaoni" in cui è possibile visionare e scaricare gratuitamente tutto quello che i Licaoni hanno prodotto in dieci anni di attività.

Lasciatecelo dire: "Eeeh… i Monty Python stavolta arrivano secondi".

100mila cazzotti su youtube

nov
14

Carissimi!

Una doverosa segnalazione per il grande successo ottenuto dal video Corso di Cazzotti su Youtube. Il video, estratto dall’episodio pilota de i Licaoni Fat Show, è stato segnalato la settimana scorsa sulla homepage italiana del popolare sito e, appena oggi, ha superato il tetto delle 100.000 visite con una media di voti altissima, segno di un particolare gradimento del pubblico.

 

I ragazzi mi pregano di ringraziare a nome Licaoni tutti i visitatori e sostenitori, ché loro sono troppo impegnati a gozzovigliare per il successo ottenuto.
Che questo contribuisca a convincerli  a tornare sulle scene dopo lo scioglimento del gruppo avvenuto un anno fa? Incrociamo le dita…

Baci a tutti!

i Licaoni al Copyleft Festival

set
12

Ciao carissimi,
rieccoci qui per alcune succulenti news dal mondo di quegli adorabili ragazzi de i Licaoni.

Innanzitutto c’è la bella foto tratta da Kiss me Lorena che vedete campeggiare sulla homepage del sito di XL di Repubblica di questo mese.

Sulla rivista omonima in edicola troverete la segnalazione della partecipazione del gruppo al Copyleft Festival di Arezzo. Ed eccoci alla seconda notizia.

Domenica 14 Settembre alle ore 21.00 i Licaoni saranno in P.zza San Jacopo ad Arezzo per discutere di Copyleft. Presenteranno le loro iniziative Kiss me Lorena OnLine  e Un anno con i Licaoni, proietteranno video e cortometraggi e saranno come al solito scorbutici ma amabili. Non mancate.

Infine, per la già citata iniziativa Un anno con i Licaoni, segnalo questa settimana il quarto episodio della serie Sgt. Palomo.

PS: Quell’adorabile cinebloggher che é gparker è stato nominato per i Macchianera Blog Awards. Forza, che aspettate? Sosteniamolo tutti assieme!

Le (dis)Avventure de i Licaoni

set
7

A un anno esatto di distanza, i Licaoni come F.F. Coppola.

Insomma, succede che ci portano via il portatile. Con sopra alcune delle cose a noi più care ovvero le due sceneggiature dei nostri nuovi lavori e la raccolta completa delle video recensioni di Gianni Niola. Roba da perderci il sonno.

Se non che tramite intermediari dal buon cuore scopriamo il giro incredibile che ha fatto il nostro notebook. E le mani infauste nelle quali è caduto. Mani che provvederanno, dopo trattative stile "Ransom" (il film con Mel Gibson) a farcelo riavere sfasciato e privo di ogni minima funzionalità.

Ovviamente auguriamo ai proprietari delle suddette infauste mani ogni ritorsione possibile da parte del Karma e la persecuzione per tre generazioni da parte di Zeus e dell’Olimpo tutto.

A questo punto non resta che rimboccarci le maniche e cercare di riscrivere tutto il materiale perduto, ma con una piccola gioia: riscaricandoceli, avremo la possibilità di riassaporare uno per uno i video del nostro amato Giorgio Niola.

Vogliate perciò scusarci se questa settimana, per l’iniziativa Un anno con i Licaoni, vi presentiamo nuovamente Kiss me Lorena. Se non lo avete ancora fatto correte a scaricarvelo, che è gratis. Se lo avete già visto, riguardatelo che magari non ve lo ricordate bene.