Archive for ottobre, 2008

La televisione

ott
19

" (..) dietro lo smalto spettacolare, l’effervescenza, l’apparentemente civile spensieratezza di Canzonissima, o di trasmissioni consimili, come non intravedere l’accidia mentale, la volgarità, la sottocultura, l’ammiccamento furbastro, l’immaturità, l’infantilismo di un paese rimasto a uno stadio storico postbellico, anzi d’anteguerra?

Quest’immagine regredita ma autentica che circola come un lieve sinistro fantasma in tutto quanto ci rappresenta, è tanto più mortificante in quanto la luccicante, disinvolta, moderna confezione che vorrebbe dissimularla riesce soltanto a protrarne interminabilmente la decomposizione.

Alla televisione come in tutto il resto, non facciamo che assistere a un inesauribile rito funebre travestito da music-hall."

Federico Fellini, Fare un film – 1980 – Einaudi