Che cosa cercano le ragazze?

ott
23

Ciao a tutti!

Oggi, a scuola, mi è capitato un piccolo incidente.
E’ un po’ di tempo che ho una certa infatuazione per una mia compagna di scuola.
Stamattina, però, avevo preso il coraggio a due mani e avevo deciso di compiere il grande passo e dichiararmi.
Per l’occasione aveva preparato a casa una doppia porzione di pane e unto, per donarne una fetta alla mia bella, nonchè due succhi all’Ace (aspartame-cacio-eczema).

Ebbene: al suono della campanella mi sono avvicinato, porgendole la prelibata merenda, ma lei ha subito estratto dalla tasca uno spray al peperoncino e me lo ha spruzzato negli occhi. Poi mi ha sferrato un calcio fortissimo ai genitali, mi ha legato ad una sedia e mi ha lavorato ben bene le gengive con degli arnesi da cerusico.

Adesso due miei molari si trovano incollati nella sua Smemo e io non so come interpretare il suo gesto… che anche lei provi qualche cosa per me?

Yuppies!!!
 

Fascino
 

2 Responses to “Che cosa cercano le ragazze?”

  1. KidOfTheCentury scrive:

    Vai Diego, è tua.

    Mi ci è voluto un po’ per riconoscerla, viste le tonalità di colore alla M. Jackson contemporaneo, ma se si è ridotta a dire “Ammazza aho’” nelle pubblicità, vuol dire che ha le pezze al culo(1). Direi che con 5, massimo 6, Girelle te la fai.

    Bravo guaglione.

    (1) A quando Brad Pitt che fa coppia con Er Cipolla?

  2. Hekthor scrive:

    Se il solito minchia.

    Ti avevo spiegato come fare.

    Te lo ripeto per l’ultima volta, dopo di che ti strapperò le unghie al prossimo errore.

    Prendi un mazzetto di banconote da 1000 dollari, diciamo almeno pe run totale di 100.000$.

    Appena vedi la tro… la signorina, prendi il mazzetto e usalo per schiaffeggiarla.

    Mi raccomando di accompagnare il tutto apostrofandola con

    “E ora apri bene”

    Ha sempre funzionato. Le donne diventano mansuete e dolci in due occasioni: o hai una fava di 25 cm o più, oppure se le schiaffeggi con mazzi di pezzi da mille.

    Ovviamente tu non hai 100.000$, ma a quello ci penso io. Portami un tuo rene e un pezzo di fegato, in buone condizioni e vedrò di trovarti amici che ti faranno un prezzo di favore.

    Tutto si compra, piccolo inutile essere.

    Dio benedica i soldi e chi ne ha.

    P.S.: se solo ti azzardi a tirar fuori questioni etiche o morali, stavolta ti metto in una vasca con Jessy e Monika, le mie squalette da appartamento.

    Le croci le abbiamo finite.

Leave a Reply